logo-320w

Studio Medico dentistico

DENTAL BAC 

STUDIO MEDICO DENTISTICO DENTAL BAC 
Via Provinciale n° 47 - 23010 Mello (SO)
+39 0342 652399 | Email: bone
tti.c@virgilio.it
P.I. 00626190144 | Privacy Policy & Cookie Policy
 

facebook
instagram
linkedin
WEBIDOO-LOGOFOOTER

Farmed by WEBIDOO

LA DEVITALIZZAZIONE DEI DENTI

2021-08-09 00:00

author

igiene dentale, filo interdentale, dentista, denti, mello, mal di denti, dolore,

LA DEVITALIZZAZIONE DEI DENTI

Il processo di devitalizzazione del dente è una procedura che determina l’asportazione della polpa, dei vasi e dei nervi fino all’apice del dente.

devitalizzazionedente-1-1626941241.jpeg

Il processo di devitalizzazione del dente è una procedura che determina l’asportazione della polpa, dei vasi e dei nervi fino all’apice del dente.

Questa pratica è atta a cessare la vitalità del dente affinché venga meno il dolore.

 

La devitalizzazione del dente è una soluzione – molte volte – necessaria nel caso in cui il paziente abbia una situazione di carie molto estesa e profonda, che arriva ad infiammare il tessuto pulpare, contaminandolo (pulpite). Tale pratica viene implementata anche qualora viga l’insorgenza di un granuloma [ovvero di una lesione causata dall’infezione], oppure in caso di presenza di un trauma che ha cagionato il danneggiamento della corona del dente coinvolgendo la polpa dentaria. Si ricorda che la devitalizzazione viene usata come piano terapeutico anche nel momento in cui si decreta una situazione di ipersensibilità del dente, sia a cibi caldi o freddi che a stimoli meccanici (contatto, masticazione).

 

La devitalizzazione si pone come soluzione necessaria e non procrastinabile nel caso in cui:

-       il dolore percepito da paziente diventi insopportabile

-       vi sia la sussistenza di condizioni che potrebbero portare ad infezioni, ascessi o granulomi

 

La devitalizzazione serve per preservare i denti naturali del paziente evitandone l’estrazione.

Questa pratica, nonostante possa spaventare, non si connota come dolorosa dal momento che le nuove tecnologie e il miglioramento delle tecniche anestesiologiche garantiscono un totale agio del paziente.

 

Dal punto di vista pratico la devitalizzazione del dente prevede che il dentista attui la pulizia dei canali (radici) del dente, la sagomatura dei canali radicali affinché siano adatti a contenere il materiale di otturazione, la sterilizzazione dei canali per evitare la diffusione dei batteri, il riempimento dei canali con materiale di otturazione canalare.

L’operazione si conclude con la sigillatura e la ricostruzione dell’elemento dentario.

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder